Arcibaldo #33: “Baldo amore mio!”

RITROVO e INDICAZIONI
Castiglione delle Stiviere (MN) parcheggio di Piazzale Repubblica (Piazzale Olimpo) ore 8.00
Durata: 4 ore circa, pause e pranzo esclusi
Difficoltà: facile
Dislivello: 500 m circa
Orario previsto di rientro: 17.00
Al termine dell’uscita, vi invitiamo a un aperitivo al circolo Arcidallò per bere qualcosa tutti insieme e per commentare la giornata sulle montagne!
AVVERTENZE
+++ E’ NECESSARIO COMUNICARE LA VOLONTA’ DI PRANZARE ALLA MALGA PRALUNGO ENTRO LE H 12.00 DI SABATO 3 DICEMBRE! +++
In considerazione della tipologia del sentiero sono necessari:
1) scarponi o scarpe da trekking;
2) abbigliamento pesante nello zaino (pile o giaccavento) e impermeabile (softshell o k-way anche perchè potremmo incontrare neve;
3) un cambio di maglia per sostituire quella sudata indossata in salita;
4) in caso di sole intenso è consigliato l’utilizzo di protezione solare.
ISCRIZIONE
Evento GRATUITO rivolto AI SOCI ARCI con regolare tessera ARCI. Attenzione, la tessera è scaduta il 30 settembre. Per chi non avesse rinnovato, si prega di passare dal circolo Arci Dallò per tesserarsi (13 €), si potrà comunque provvedere al tesseramento la mattina stessa della partenza.
Confermare la partecipazione inviando una mail all’indirizzo arcibaldosince2016@gmail.com TASSATIVAMENTE entro le ore 12 di sabato 3 dicembre!
L’uscita potrà essere modificata o annullata in caso di maltempo; ogni informazione a riguardo verrà comunicata sulla bacheca dell’evento su Facebook Arcidallò entro le ore 20 di sabato 3 dicembre.
ITINERARIO
Si parcheggia l’auto in località Due Pozze (1298 s.l.m.), arrivo previsto ore 9.30. Da qui si inizia il sentiero n. 64 raggiungendo in breve tempo Malga Zocchi (0:20h, 1282 s.l.m.) sarà possibile godere di un incantevole colpo d’occhio sul lago di Garda. Si prosegue quindi lungo il sentiero CAI 64 fino a Colonei di Pesina (0:45h, 1350 s.l.m. circa), dove si svolta nella Valle di Naole, una valle interna che divide verso Nord il primo crinale del Baldo, silenziosa, nascosta e popolata di marmotte. La vegetazione comincia a mutare, passando dal bosco ceduo, con alcuni faggi e carpini, al pascolo. Si sale quindi la Valle per un comodo sentiero, in alcuni punti ripido, fino a raggiungere la Bocchetta di Naole (2:00 h, 1675 s.l.m.).
Si prende il sentiero CAI 655 che corre su una mulattiera sotto la cresta, lo si abbandona presto per scendere il crinale erboso in direzione della località Ortigaretta, in prossimità di due grandi faggi si incontra il sentiero CAI 51 (3:00, 1500 s.l.m.) e si comincia a percorrerlo per tornare verso sud. Il paesaggio è qui particolarmente dolce e rilassante, punteggiato di maestosi faggi secolari, tra i pascoli soprastanti e una splendida vista sul lago. Il percorso procede nella faggeta, per ricondurci alla località Due Pozze (4:00, 1298 s.l.m.). Con una breve passeggiata di 5 minuti si raggiunge la malga Pralungo dove potremo pranzare

Arci Dallò

Arci Dallò
Circolo Culturale
46043 Castiglione Delle Stiviere (MN)
Piazza Ugo Dallò, 4

Informativa sulla Privacy e i Cookies

Le iniziative sono rivolte ai soci arci.
Diventa socio del Circolo!