AIR GUITAR Balera @Arci Dalló

Il fenomeno dell’ Air Guitar, ovvero l’antica arte del fingere di suonare una chitarra, affonda le sue radici meticce in svariati luoghi e epoche della storia. Si manifesta nelle più maestose e accoglienti fognature delle metropoli dell’Occidente, e allo stesso tempo sulle catene montuose degli Urali, così come a Caracas. Nel nord europa ci fanno un world championship, si ipotizza per una questione legata al Valhalla. Impugnando una chitarra invisibile, anticamente una lira, il corpo viene coinvolto in una psicosi d’estasi e si lascia andare all’esecuzione della musica sul manico della propria air guitar. Si può riuscire a comporre anche della vera musica con questa pratica immaginaria, come hanno fatto molti noti artisti come Aretha Franklin, Jimmy Page e Burzum.
Il circolo Arci Dallò ha deciso di dedicare una giornata di studio sul fenomeno, portandovi a partecipare e assistere a un raduno di suoi adepti, che si sfideranno a colpi di riff invisibili e tapping selvaggio. Come nel krav maga, nell’air guitar è tutto valido. Sono consentiti carpiati, backspin, colli rotanti, passetti e volteggi, per esprimere e mostrare la bellezza di questa arte. I musicisti di air guitar saranno giudicati sia da una giuria di esperti che dal voto del pubblico, e si totalizzeranno dei punti su tre diverse manches. Verranno valutate la tecnica di esecuzione del brano e le coreografie messe in scena. Per ogni performance i partecipanti avranno a disposizione dai 60 ai 90 secondi, per un totale di 3 brani così suddivisi:

2 brani a scelta personale;
1 brano a scelta da un elenco di canzoni fornito all’iscrizione.

I premi per i finalisti saranno

1. Buono tatuaggio da €100 presso gli studi Tracce d’Inchiostro oppure Sweet Killer Tattoo;
2. €50 di consumazioni presso Arci Dallò;
3. €20 di consumazioni presso Arci Dallò.

Per iscriverti inviaci una mail all’indirizzo arcidallo@gmail.com, indicando nell’oggetto AIR GUITAR BALERA, scrivici il tuo nome e cognome e ti invieremo la lista di canzoni.

“L’air guitar è stato per me una salvezza mentre ero in prigione. Mi ha ridato speranza e creatività. Prima avevo per la testa solo storie omicide e saggi neonazisti, ora ho scoperto che se vado di fronte al mare, sui fiordi, e faccio un po’ di air guitar, mi sento proprio rilassato” – Burzum

“Hanno sempre detto fossi brava a cantare, ma nessuno, tranne mia nonna Lewa Bake, mi ha mai detto fossi una campionessa air guitar. Mio nonno suonava il blues; io lo imitavo a tavola tra una portata e l’altra e lui mi diceva ridendo <<Praise the Lord Aretha, first eat the dinner then play air guitar>>” – Aretha Franklin

“Gli altri non lo capivano all’inizio, ma poi un giorno suonammo al Vigorelli di Milano, e fu un disastro. La polizia ha bombardato di fumogeni l’interno del velodromo, nel pubblico c’erano agitatori violenti, noi avevamo continuamente paura prendesse tutto fuoco. Robert allora mi disse, più tardi quella notte <<Jimmy, amico, avevi ragione. Era meglio restare in albergo a fare air guitar piuttosto che venire in questo posto, è stato come essere nel cazzo di Vietnam>> ” – Jimmy Page

Arci Dallò

Arci Dallò
Circolo Culturale
46043 Castiglione Delle Stiviere (MN)
Piazza Ugo Dallò, 4

Informativa sulla Privacy e i Cookies

Le iniziative sono rivolte ai soci arci.
Diventa socio del Circolo!